IMU E TASI - Novità 2016

La Legge di Stabilità 2016 ha modificato la disciplina delle imposte locali come segue:

 

TASI 2016
Non è più dovuta per le abitazioni principali e relative pertinenze (già esentate dall'IMU nel 2015)

COMODATI D'USO
Viene eliminata la possibilità per i comuni di assimilare all'abitazione principale l'abitazione concessa in comodato ai genitori/figli.

Viene introdotta la riduzione al 50% della base imponibile IMU per le unità immobiliari – fatta eccezione per quelle accatastate nelle categorie A/1, A/8, A/9 – concesse in comodato ai parenti in linea retta entro il primo grado(genitore/figlio) che le utilizzano come propria abitazione di residenza.

Condizioni:

  • Il proprietario (comodante) e l'utilizzatore (comodatario) devono essere genitore/figlio o viceversa;
  • Il comodante non deve possedere altri immobili in Italia ad eccezione della propria abitazione di residenza (nello stesso comune), non classificata nelle categorie A/1, A/8, A/9;
  • Il contratto di comodato deve essere REGISTRATO (perché la riduzione valga per tutto il 2016 occorre che lo stesso decorra dal 01.01.2016);
  • Attestazione del possesso dei requisiti con dichiarazione IMU obbligatoria nei termini di legge.

SI INFORMA CHE LE ALIQUOTE 2016 SONO LE STESSE DELL'ANNO 2015.

Allegati: